Colpi di accetta per accaparrarsi un cliente a Fiumicino

Ascia di GuerraNcc a Fiumicino: lite a colpi di accetta per accaparrarsi un cliente.

L’alterco allo scalo internazionale Leonardo Da Vinci per il trasporto di un passeggero nella Capitale. Per i due contendenti prognosi di 7 e 5 giorni.

Una scena che un cittadino proveniente da Milano non dimenticherà tanto facilmente. Una rissa tra un’autista Ncc (Noleggio con conducente) ed un conducente abusivo, armati rispettivamente di coltello ed ascia per accaparrarsi il cliente da trasportare dall’aeroporto di Fiumicino a Roma. Questa la follia messa in atto la sera di ieri 4 febbraio davanti al Terminal 1 dello scalo internazione Leonardo Da Vinci.

RISSA AL TERMINAL 1 – L’alterco tra i due è iniziato quando l’abusivo ha iniziato a discutere con l’autista Ncc per il cliente di turno appena giunto da Milano, in cerca di un taxi per raggiungere la Capitale. Dalle parole si è passati ai fatti con i due contententi che si sono armati di un coltello e di un’accetta fronteggiandosi con le armi in mano.

ARRESTO E RICOVERO – La scena è avvenuta davanti ai passeggeri in attesa di un taxi che hanno allertato i Carabinieri della Compagnia aeroporti di Fiumicino. I militari dell’Arma hanno arrestato entrambi. I contendenti sono stati medicati con prognosi di 7 e 5 giorni.
I due uomini sono accusati di lesioni aggravate e porto abusivo di armi, che sono state sequestrate.

Fonte: www.romatoday.it

………..

11 thoughts on “Colpi di accetta per accaparrarsi un cliente a Fiumicino

  1. Luca ha detto:

    Certo cari ncc d’Italia non si può dire che ve la caviate molto bene con l’italiano.

  2. Moreno ha detto:

    non è solo a fiumicino,chi deve controllare nei comuni specialmente non lo f’ha mai perchè all’80% non conoscono la legislatura ,sarebbe semlice anche il controllo,poi ci si mettono Croce rossa e misericordie a fare servizi di loro non competenza,il nero sia autista che auto,e il governo insiste che noi regolari non siamo “congrui” moreno di volterra

  3. Ncc regolare ha detto:

    Il problema nasce da aeroporti di Roma che con tutte le forze di ordine e telecamere a circuito chiuso che ci sono al interno del aeroporto non fanno assolutamente niente, vedere la stessa persona tutti i giorni dentro l’aeroporto a importunare i viaggiatori ,con tesserini finti attaccati al collo ,vi assicuro che sono tanti .
    Ma nessuno vede niente ,strano.

  4. Noleggio con conducente Venezia ha detto:

    Sarebbe sufficiente una legge semplice semplice contro gli abusivi: sequestro immediato e messa all’asta del mezzo, che non rivedranno mai più. Il tutto, ovviamente, presuppone controlli continui delle Forze dell’Ordine che non sempre, invece, sono presenti. Vedrete che l’abusivo che si è visto sequestrare l’auto ci penserà molto bene, prima di presentarsi un’altra volta a caricare di nascosto

  5. Romano ha detto:

    Guerra tra poveri tutto questa violenza e dovuta da chi ci governa ,liberalizziamo taxi e NCC e facciamo lavorare tutti i cittadini onesti,questo. Monopolio deve finire.

  6. Gianni ha detto:

    e che si può dire !! siamo ad un livello penoso altro che terzo mondo li forse esiste ancora rispetto per le persone , come si fa’ andrebbero messi al bando certi personaggi , danneggiano l’italia , roma , e la categoria delle persone che lavorano con serietà

  7. Hermann ha detto:

    Sarebbe così semplice e veloce, basta una banale legge: sanzione + sequestro e messa all’asta del mezzo(chiunque ne sia proprietario, eventualmente si rivalerà sull’abusivo).

  8. emanuele ha detto:

    per me sono due imbecilli. io avrei chiamato la polizia e fatto mettere una bella multa all’autista abusivo. sono cose italiane guerra tra poveri.

  9. Stefano ha detto:

    E’ vergognoso, è una piaga che c’è sempre stata ma adesso è ancora più evidente!!!! non capiscono che incide in maniera negativa sulla categoria……….

  10. Da far impallidire Geronimo e Toro Seduto……

    A.Amore driver services  Rome +39 338 88 88 550

  11. Michele ha detto:

    Non si possono sentire queste cose è possibile per lavorare siamo arrivati a questi livelli poi con le armi Sti personaggi non posso fare questo lavoro stanno bene a casa neanche in guerra succede

Scrivi un commento all'articolo