Motorizzazione Roma – Nuove regole immatricolazione NCC e Taxi

Motorizzazione Civile RomaAlla luce del recente orientamento giurisprudenziale riferito all’istituto del “conferimento“, sentenza del TAR del Lazio n. 407/2017, (che ribalta le precedenti e respinge nel merito il ricorso contro il parere del Ministero dei Trasporti espresso lo scorso anno),

con la circolare protocollo N. 3891 del 12 giugno 2017: veicoli immatricolati in servizio di piazza (TAXI) o in servizio di noleggio con conducente (NCC), la Motorizzazione di Roma riformula interamente l’ordine di servizio 19/2016 del 18/05/2016.

Vista l’esigenza di semplificare le procedure amministrative per il rilascio della carta di circolazione per i veicoli immatricolati in servizio di piazza (TAXI) o in servizio di noleggio con conducente (NCC) il Ministero dei Trasporti ha rilasciato un ordine di servizio (n. 29/2016) a riguardo. Il documento si occupa in particolare di regolare le modalità attraverso le quali i soggetti titolari di Autorizzazione TAXI o NCC devono dimostrare alla Motorizzazione Civile la sussistenza del titolo autorizzativo.

Si ricorda che ai sensi dell’ articolo 93 Codice della Strada, l’immatricolazione di un veicolo (TAXI o NCC) può avvenire solo in presenza dello specifico titolo autorizzativo rilasciato dalla competente autorità comunale o regionale al medesimo soggetto intestatario della carta di circolazione. Deve esserci perfetta coincidenza fra l’intestatario della carta di circolazione e il titolare della licenza/autorizzazione.

La circolare n. prot. 3891 del 12/06/2017 è visibile o scaricabile cliccando qui

 

 




Scrivi un commento all'articolo