DriverHub NCC

DriverHub NCC

è imminente la presentazione di un’app tutta Italiana che permetterà ai driver NCC di essere trovati in tutto il territorio nazionale e ricevere richieste direttamente dagli utenti finali e a questi ultimi, di scegliere fra le varie proposte di servizio da parte dei driver .

L’applicazione il cui lancio ufficiale è previsto per le ore 00.01 del 30 novembre 2017, gira su Android e IOS, è stata sviluppata a Firenze, interamente Made in Italy e si chiama DriverHub.

Nella prima fase i protagonisti sono gli NCC, che registrandosi gratuitamente, saranno lo zoccolo duro del team. L’inserimento nel database degli NCC sarà a numero chiuso e suddiviso per aree geografiche, in modo da garantire la copertura del servizio senza però inflazionarlo per quantità di attori.

Successivamente, nelle zone coperte dagli NCC che si saranno iscritti, verrà realizzata una campagna di marketing per informare gli hotel, le aziende, le agenzie e i privati per utilizzare il servizio.

L’applicazione permette ai clienti di fare una richiesta inserendo la partenza e l’arrivo, poi il numero di persone, i bagagli, la data e l’ora del servizio. Sarà possibile inviare la richiesta a tutti i driver di una regione o di una provincia o di un comune oppure a quelli di una lista di preferiti.

Dopo pochi istanti i driver risponderanno con le loro quotazioni di preventivo e il cliente accetterà quelle che lo convincono di più. Sarà il driver che confermando l’accettazione del preventivo, si aggiudicherà il servizio.

La cosa innovativa di questa applicazione è il contatto diretto tra il cliente e il driver; potranno anche comunicare con il telefono, con l’e-mail o con la chat interna all’applicazione.

 

Come funziona

Registrazione sulla piattaforma

Si scarica l’applicazione da AppStore o Google Play (funziona per IOS e Android, ma arriverà anche la versione Windows Phone), o si accede dal sito ufficiale www.driverhub.it

DRIVER

Profilo ckiente DiverHub NCC visto da AutistaSe è un Driver che si registra sull’app, inserisce tutti i suoi dati (foto, telefono, e-mail, indirizzo, partita iva, codice fiscale – che sia ben rintracciabile, ci mette la faccia) poi inserisce i dati del mezzo con cui fa il servizio (marca modello a anno di immatricolazione) e quindi il libretto di circolazione, il tagliando dell’assicurazione, la patente, la licenza, la zona i cui effettua il servizio, gli estremi per ricevere pagamenti on-line direttamente sul suo conto PayPal. Può inserire delle note personali sul tipo di servizio che effettua, se propone dei tour, delle tratte a tariffe particolari, può caricare le foto della macchina, le foto di lui con i clienti etc.

L’elenco dei driver è consultabile da tutti gli utilizzatori.

 

UTILIZZATORE

Gli utilizzatori, si dividono tra professionali (hotel, azienda, agenzia etc.) e privati:

L’utilizzatore professionale, al momento della registrazione inserisce nei vari campi la sua foto, il nome dell’azienda per la quale farà le richieste (hotel, azienda o agenzia) l’indirizzo fisico, il telefono, l’indirizzo e-mail, la partita iva.

Profilo DiverHub NCC visto da clienteL’utilizzatore privato può mettere soltanto la foto (che aiuta nel suo riconoscimento in contesti quali aeroporti, stazioni etc.), il telefono, l’e-mail.

L’utilizzatore, sia esso professionale che privato, può visionare in qualunque momento tutti i profili dei driver nella lista NCC, li può estrarre per zona di servizio, (regione, provincia, comune) e metterli in ordine di quantità di preferenze, o di voto o per numero di recensioni.

Non è possibile vedere l’elenco degli utilizzatori, ma solo quando fanno una richiesta, i driver possono vedere chi la manda.

L’utilizzatore ha la facoltà di creare liste di preferiti a cui mandare le richieste in via esclusiva (autisti con la macchina, autisti con il pulmino, autisti che parlano cinese, autisti donne, autisti belli, etc.). Essere messo in una lista di preferiti da un utilizzatore professionale corrisponde ad essere raccomandato da quel utilizzatore.

Nel profilo di ogni Driver è possibile vedere in quante liste di preferiti è stato aggiunto quel Driver (cuoricino) e cliccando sul numero si vedono i nomi delle aziende che lo raccomandano.

L’utilizzatore, dopo aver effettuato il servizio potrà lasciare una recensione e dare un voto al driver.

Le recensioni sono consultabili dal profilo del Driver e tutti possono vedere che cosa hanno scritto gli utilizzatori di quel driver e che voto gli hanno dato.


Abbiamo trovato DriverHub anche su Twitter, Facebook, Instagram

Una bella idea secondo noi, nata “finalmente” da una startup tutta Made in Italy,  che per ottimizzare i costi e i tempi di attesa, mette in contatto diretto l’autista con il cliente senza alcuna intermediazione, e che arriva in un momento in cui una risorsa in più sia per il cliente che per l’ NCC, non può che giovare e rendere più “amichevole” il rapporto fra loro.

www.nccitaliani.it

3 thoughts on “DriverHub un’app tutta italiana per mettere in contatto diretto NCC e clienti

  1. Noi siamo una cooperativa e abbiamo diverse licenze
    Possiamo fare un unica registrazione indicando tutti i veicoli che abbiamo ed eventualmente gli autisti e i programmi particolari ( siamo dei piccoli tour operator che organizziamo viaggi provati per piccoli gruppi e categorie con e disabili e anziani che hanno bisogno di particolari attenzioni e di cure)? Ovviamente il cliente potrà scegliere il mezzo l itinerario la tariffa ma non l autista che verrà scelto da noi in base alla disponibilità e anche il più appropriato per il servizio?

    1. Ciao grazie per il commento.
      Ti rispondiamo su questo blog in modo che eventualmente la procedura possa essere di aiuto anche per altri.

      Nel caso di una cooperativa o di un’azienda che ha più licenze si può agire in 2 modi:
      1. creare un unico account mettere foto e documenti di un rappresentante, nella flotta inserire tutti i mezzi e mettere foto dei mezzi e degli autisti nella gallery. Le richieste arriveranno su un unico account, potrebbe rispondere una sola persona che farà le varie offerte e smisterà ai vari driver le prenotazioni. L’accesso a DriverHub con lo stesso account può essere effettuato anche da diversi device (telefoni o tablet) contemporaneamente.
      2. creare 3 o 4 account (non uno per ogni socio ma magari per tipologia di vettura ad esempio) con relativi documenti, foto, gallery etc. in questo modo avreste la possibilità di modulare l’offerta per una stessa richiesta, con cifre diverse, magari perché in quel momento alcuni mezzi sono fermi oppure avreste la possibilità di inserire prezzi a scendere e dare quindi diverse possibilità al cliente. Per rispondere contemporaneamente con account diversi avete bisogno di telefoni diversi.

      Molto dipende da come siete organizzati.
      Il cliente potrà comunque accettare più offerte per la stessa richiesta, starà a voi confermare il servizio con l’account che è stato scelto.

      Colgo l’occasione per stimolare tutti i colleghi a collaborare e dare un proprio contributo per il miglioramento dell’app. Accettiamo molto volentieri suggerimenti, anche attraverso questo blog, su funzioni da implementare o da sviluppare.

      Buon lavoro a tutti 🙂
      Mattia
      http://www.driverhub.it

Scrivi un commento all'articolo